Cottanello

Coperte "coraggio" a Cascia per il sisma

Una coperta per dare un caldo abbraccio a chi soffre. Era nata con questa intenzione l'iniziativa dell'associazione "Coraggio" di Perugia a un anno dal terremoto del 30 ottobre 2016. Migliaia di coperte colorate erano state distese davanti al santuario di Santa Rita di Cascia, per poi essere donate alle famiglie che col sisma avevano perso casa, lavoro e la vita di tutti i giorni. Adesso quell'idea ha un prosieguo proprio a Cascia, dove una cinquantina di donne del posto si sono ritrovate e hanno creato il "Laboratorio del coraggio", continuando così a realizzare coperte e altri lavori con la maglia che poi regaleranno a chi ha bisogno di calore e affetto" e che il 5 febbraio saranno donate al Comitato Daniele Chianelli. Una sede vera e propria non ce l'hanno, ma l'agriturismo Valle Tezze, che ospita ancora alcuni sfollati del sisma, al momento ha messo a loro disposizione alcuni locali.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie